Le più belle attrazioni da vedere a Venezia

Le più belle attrazioni da vedere a Venezia

Le più belle attrazioni da vedere a Venezia

Una città costruita su 118 isole al largo delle coste del nord-est d’Italia, Venezia è diversa da qualsiasi altra città in Europa o, per di più, nel mondo. Praticamente invariata nell’aspetto da più di 600 anni, la città dei canali assomiglia più a un libro illustrato che a una metropoli moderna. È un luogo dove l’intera città è vista come un’attrazione in sé.

Una città ricca di grande arte e architettura, milioni di visitatori vengono ogni anno per vivere l’esperienza di Venezia. Anche nel pieno della stagione turistica, tuttavia, Venezia è una meta di viaggio che riesce a superare ogni aspettativa. Ecco le principali attrazioni turistiche di Venezia che rendono speciale una visita a questa città italiana, nonostante le difficoltà legate alle limitazioni sulla popolazione.

Piazza San Marco

Unica piazza pubblica di Venezia, Piazza San Marco è stata per secoli il principale luogo di ritrovo della città. Circondata da caffè all’aperto e da luoghi di interesse, tra cui la Basilica di San Marco e il Palazzo Ducale, è l’epicentro naturale per qualsiasi visita alla Città dei Canali.

La piazza è in realtà disposta a forma trapezoidale che si allarga man mano che si avvicina alla basilica. Nonostante la folla che la affollano in estate e le piogge che la inondano in inverno, Piazza San Marco offre un’esperienza veneziana indimenticabile in ogni stagione.

Ponte di Rialto

Il Ponte di Rialto è uno dei quattro ponti che attraversano il Canal Grande. Per quasi trecento anni è stato l’unico modo per attraversare il Canal Grande a piedi. Il ponte in pietra, un’unica campata progettata da Antonio da Ponte, fu completato nel 1591 e fu utilizzato per sostituire un ponte di legno crollato nel 1524. L’ingegneria del ponte era considerata così audace che alcuni architetti prevedevano un futuro crollo. Il ponte ha sfidato la critica per diventare una delle icone architettoniche di Venezia.

Palazzo Ducale

Durante i secoli di prosperità della Repubblica di Venezia, i magistrati della città, o dogi, governavano la città come una famiglia reale. Il Palazzo Ducale non era solo la residenza del doge, ma anche il centro del potere della città e il suo centro amministrativo. L’edificio fu costruito in due fasi.

L’ala orientale, che si affaccia sul Rio di Palazzo, fu costruita tra il 1301 e il 1340. L’ala occidentale, che si affaccia sulla Piazetta San Marco, ha impiegato altri 110 anni per la costruzione e fu completata nel 1450. I visitatori che percorrono gli Itinerari Segreti possono anche percorrere passaggi nascosti per visitare le sale del consiglio privato, le camere di tortura e la cella della prigione da cui Giacomo Casanova fuggì nel 1756.

Canal Grande

Non c’è modo migliore per iniziare un’esplorazione di Venezia che con un giro in gondola lungo il Canal Grande. In una città dove le auto sono vietate, gondole, taxi acquei e vaporetti sono le principali fonti di trasporto. La via acquatica della città si snoda attraverso il centro della città dalla Basilica di San Marco alla Chiesa di Santa Chiara. Circondato su entrambi i lati da strutture romaniche, gotiche e rinascimentali, il Canal Grande è attraversato da quattro ponti, il più famoso dei quali è il cinquecentesco Ponte di Rialto. Il momento migliore della giornata per un giro in gondola è la mattina presto quando il canale risplende di luce dorata.

Basilica di San Marco

Situato in Piazza San Marco, l’imponente Campanile di 30 piani e la massiccia basilica alle sue spalle sono due delle attrazioni turistiche più popolari di Venezia. Entrambe risalgono al IX secolo, ma sono state ricostruite e abbellite nel corso dei secoli. La Basilica di San Marco serve da vetrina per la ricchezza che Venezia ha accumulato come potenza militare.

Il suo design mescola gli stili bizantino e gotico in un modo unico. Elaborati mosaici medievali coprono gran parte delle pareti e delle volte della cattedrale. Dietro la tomba che si crede di contenere le spoglie di San Marco si trova la pala d’Oro, un paravento d’oro ornato di gioielli che è considerato una delle più belle opere di artigianato bizantino nel mondo.

admin

Lascia un commento